Cosa è l’accertamento tecnico preventivo (ATP)?

Home Tutela dei cittadini Cosa è l’accertamento tecnico preventivo (ATP)?

Il tentativo obbligatorio di conciliazione instaurato della Legge Gelli (LEGGI QUI l’articolo che abbiamo scritto in proposito), senza la quale è ormai impossibile procedere in giudizio, ha dato luogo all’accertamento tecnico preventivo (ATP), ovvero ad un ricorso presso il giudice civile nel quale viene disposta una consulenza tecnica nominata d’ufficio con lo scopo di accertare e determinare la presenza del danno e del nesso causale tra la prestazione sanitaria e il danno stesso.

Le parti sono obbligate a presentarsi al procedimento di consulenza tecnica, pena la condanna al pagamento delle spese di lite. La perizia presentata dal consulente tecnico d’ufficio, normalmente redatta sulla base della documentazione medica presentata dal richiedente risarcimento e dalla perizia dei medici di parte, viene usata come documento principe per la proposta di accordo predisposta dal giudice.

Starà poi alle parti conciliare o meno su quanto stabilito dal giudice, altrimenti si procederà con la causa giudiziale.

Richiedi una consulenza GRATUITA
Il nostro compenso è percepito solo in caso di buona riuscita della pratica, nulla sarà dovuto se non otteniamo il risarcimento.